Menu del giorno



tipologie di spettacoli

1- Camerieri italiani : La storia della musica italiana è servita

rileggere in modo inedito i classici della canzone italiana dagli anni ’50 fino ad oggi, attraverso perfomance live (da realizzarsi in diverse location, dai teatri alle piazze) il cui repertorio è incentrato sul riarrangiamento dei brani di grandi cantautori italiani in chiave moderna e di contaminazione tra generi musicali. Un vero e proprio viaggio musicale nel tempo per scoprire o riscoprire in modo nuovo la musica leggera italiana.

Il repertorio

Brani di De Andrè, Dalla, Fossati, Tenco ,Modugno, EndrigoGaber, BattistiDe GregoriCaposselaConte,BranduardiBattiato,Guccini,Concato, Mina, Celentano e tanti altri…

Parola d’ordine: contaminazione. Il progetto intende spingere al massimo livello di sperimentazione la creatività dei musicisti coinvolti, impegnandoli in una rilettura dei brani dei grandi cantautori italiani che combini sonorità provenienti da generi musicali anche molto diversi tra loro: dal blues al latin-jazz, dal raggae allo swing, passando per classica, tango e bossa nova, fino ad arrivare ai territori del rock e al pop d’autore.

 

2- Vintage : I PAPU & CAMERIERI ITALIANI

VINTAGE

comicità e musica in bianco e nero

Ramiro & Andrea lanciano la sfida di re-interpretare alcuni tra i più famosi sketch della storia, sostituendo a modo loro mostri sacri della comicità, da Cecchelin ai Fratelli De Rege, dai Vianello e Tognazzi, dai Walter Chiari e Campanini ai Monty Python. Il tutto accompagnato dai brani musicali in voga negli stessi anniinterpretati da I CAMERIERI ITALIANI. Un’atmosfera vintage per una seratad’antan non solo per pubblico agée in un clima comunque fru fru.

 

3-CAMERIERI ITALIANI, NUOVO CONCERTO-SPETTACOLO
"CANTAUTORI E DIO - LE CANZONI DELL'ANIMA"

 


 

Camerieri Italiani, il quintetto di musicisti pordenonesi nato per omaggiare i grandi classici della canzone italiana in chiave di contaminazione tra generi musicali, torna ad esibirsi con un nuovo concerto-spettacolo dal titolo “CANTAUTORI E DIO - LE CANZONI DELL'ANIMA ", portando sui sagrati delle chiese del territorio pordenonese e nelle piazze le grandi canzoni della musica italiana dedicate e ispirate a Dio, al Sacro, al mistero dell’Invisibileda De Andrè a Capossela, passando per Battiato, Gaber, Fossati, Branduardi, Dalla e tanti altri...

 

Uno spettacolo “itinerante” che ha visto le prime serate a ingresso libero inserite nell’ambito del programma degli appuntamenti estivi del Comune di Porcia (PN), che hanno avuto come quanto mai appropriata location i sagrati delle parrocchie. Le date, con inizio spettacolo alle ore 21.00, sono state: primo appuntamento a Porcia, sul sagrato della parrocchia di Sant'Antonio il 26 giugno 2015; domenica 19 luglio 2015 nella piazzetta “Conte Silvio di Porcia e Brugnera” dinanzi alla chiesetta di Santa Maria, con ospite la corale San Giorgio; domenica 6 settembre sul sagrato della chiesa di Palse, con ospite la corale Ss. Martino e Vigilio di Palse (allo spettacolo ha voluto partecipare anche il vescovo della diocesi di Concordia-Pordenone Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Pellegrini); venerdì 25 settembre sul sagrato della chiesa di Rorai Piccolo con ospiti le corali Sant'Agnese e Coro Primo Vere. In occasione dei concerti a Porcia è stata proposta anche una raccolta fondi a sostegno di alcune associazioni di volontariato del territorio. Lo spettacolo è stato proposto anche nell'ambito dell'Estate in città del Comune di Pordenone venerdì 31 luglio 2015, nel Chiostro della Biblioteca civica alle ore 21.00, con ospite la cantautrice friulana Giulia Daici, e in piazza XX settembre a Pordenone in occasione del “Natale in città” del Comune di Pordenone domenica 6 dicembre 2015, con ospiti il pianista Bruno Cesselli e il suo trio e la corale San Giorgio di Porcia. Lo spettacolo è stato inoltre presentato presso la Comunità Missionaria di Villaregia a sostegno delle iniziative missionarie il 19 dicembre 2015.


Le canzoni dei grandi cantautori ispirate al Sacro vengono proposte dai Camerieri Italiani in una veste del tutto inedita, combinando sonorità provenienti da generi musicali anche molto diversi tra loro. L'intreccio tra differenti espressioni musicali è infatti peculiarità del quintetto Camerieri Italiani composto da: un chitarrista rock-blues (Manuele Boraso)un chitarrista di flamenco-jazz (Enrico Maria Milanesi), un cantante rock (Giorgio Dell'Agnese), un percussionista di musica latina (Deni Vian), un bassista swing (Alberto Busacca). L'intento é quello di valorizzare la purezza del suono acustico e, nel contempo, svincolarsi dalla formazione “standard” del gruppo musicale (che prevede, di norma, batteria – basso –chitarra/e – tastiera – voce), inserendo per la sezione ritmica strumenti inconsueti quali il basso acustico e le percussioni in luogo della più tradizionale soluzione batteria-basso elettrico.

 

4 CAMERIERI ITALIANI in
“Amate Creature: Amore alle  donne ”
nuovo concerto-spettacolo 

 

L'idea del nuovo concerto-spettacolo del quintetto CAMERIERI ITALIANI è quella di unire musica e poesia per sensibilizzare il pubblico lanciando dei messaggi positivi sul rispetto delle donne, per seminare attraverso l'arte una cultura nei confronti della donna che sappia guardare con occhi diversi l'universo femminile nella sua magnifica complessità.

 

Non un semplice “omaggio” alle donne dunque, ma uno spettacolo “per l'amore”, l'amore verso ogni donna nelle sue diverse età e nei suoi diversi percorsi di vita: bambina, adolescente, adulta attiva nella società, moglie, madre, nonna. L'intento è quello di riaffermare la cultura del rispetto delle donne in tutti gli ambiti della vita, dal lavoro, alla sessualità, alla famiglia.

Il tutto attraverso un viaggio artistico che prevede la contaminazione tra le canzoni dei grandi cantautori italiani e le parole di illustri poeti e scrittori di ogni tempo, presentate attraverso letture sceniche.

Lo spettacolo, a seconda delle richieste da parte del committente, può prevedere anche la partecipazione di ospiti musicali e non, con interventi teatrali sempre legati al rispetto delle donne, e la presenza di Corali che presentano canzoni legate al tema.